“Ciondolo RosaCroce”

A breve verrà esposta a “Casa Barnekow”…il mio nuovo progetto:

Il “Ciondolo RosaCroce”.

Dalle parole dell’Archeologo Guglielmo Viti…la mia fonte di ispirazione!

Il simbolo della ROSA A CINQUE PETALI CON ALL’INTERNO UNA CROCE è un antichissimo simbolo della società segreta denominata dei ROSACROCE. Durante il corso delle vicende umane si sono sempre incontrati e scontrati gruppi di persone che abbracciavano teorie o insegnamenti diversi legati a regole divine che avevano ed hanno il compito di seguire tra le gente comune.

La più misteriosa, sconosciuta, affascinante di queste associazioni è la CONFRATERNITA DEI ROSACROCE.

Tutto ciò che riguarda questa setta è avvolto dal mistero fin dalle sue origini, che affondano le radici nel mito. Anche la sua stessa esistenza non è sicura proprio perché i suoi misteriosi iscritti erano tenuti al più assoluto segreto.

Abbiamo però vari indizi che ci testimoniano la storia di uomini che hanno operato per il bene della comunità, soprattutto in medicina con la cura del corpo e dell’anima, compito principale dei Rosacroce, e che venivano indicati come membri di questo gruppo. I Rosacroce avevano come simbolo proprio la rosa e la croce che ritorna anche nello stemma di Martin Lutero, in cui compare una rosa stilizzata ed una croce.

Anagni è legata a questo simbolo tramite il barone Alberto Barnekow di cui sappiamo quanto profonda fosse la fede luterana, tanto da riportare lo stesso simbolo sopra il suo stemma e in un affresco di Casa Barnekow .

Esiste anche un particolare importante sulla facciata di casa Barnekow che ci porta ad accostare Barnekow ai Rosacroce : la mitica sede della Società Segreta dei Rosacroce si chiamava la Casa dello SPIRITO SANTO e nella grande lapide di Barnekow compare, senza apparente nesso con il testo la scritta in grande, in bella evidenza, SPIRITUS SANCTUS, un nominativo che non ha ragione. Anche la misteriosa frase “NEMORIS TESTIMONIUM EIUS” “A TESTIMONIANZA DEL SUO BOSCO SACRO” rimarrebbe incomprensibile senza uno specifico riferimento ad un’altro manifesto dei Rosacroce “LA TESTIMONIANZA DELLA FRATERNITÁ DEI R.C.”ed al bosco del PARNASO. Sbagliamo se pensiamo che il barone avesse istituito la Casa dello Spirito Santo in Casa Barnekow?”

I commenti sono chiusi.

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: